Per donare il tuo 5×1000 a AGD LIVORNO ONLUS, indica il codice fiscale 92095840499 sulla tua dichiarazione dei redditi

                                                                                                                                                                                        Ecco come fare:

Se presenti il Modello 730 o Unico

  1. Compila la scheda sul modello 730 o Unico;
  2. firma nel riquadro indicato dedicato alle associazioni;
  3. indica nel riquadro il codice fiscale di AGD LIVORNO ONLUS: 92095840499.

 

Puoi devolvere il tuo 5×1000 anche se non sei tenuto a presentare la dichiarazione dei redditi

  1. Compila la scheda fornita insieme al CU dal tuo datore di lavoro o dall’ente erogatore della pensione, firmando nel riquadro indicato dedicato alle associazioni e indicando il codice fiscale di AGD LIVORNO ONLUS: 92095840499;
  2. inserisci la scheda in una busta chiusa;
  3. scrivi sulla busta “DESTINAZIONE CINQUE PER MILLE IRPEF” e indica il tuo cognome, nome e codice fiscale;
  4. consegnala a un ufficio postale (che la riceverà gratuitamente) o a un intermediario abilitato alla trasmissione telematica (CAF, commercialisti…).

Arriva in Italia il Microinfusore Slim X2

 

L’interruzione della produzione del microinfusore Animas Vibe,  con l’uscita dal mercato della Animas Corporation, porta in Italia un nuovo microinfusore. A partire dalla primavera di quest’anno Tandem t:slim X2, approvato per i pazienti sopra i 6 anni d’età, uscirà per la prima volta dagli Stati Uniti e si affaccerà nel belpaese.

Quindi è ora di conoscere meglio questo dispositivo che ha come parola d’ordine leggerezza e precisione, ma non solo: anche integrazione. Infatti ad agosto del 2017, FDA ha approvato il sistema integrato TSlim X2 con Dexcom G5® e a breve dovrebbe arrivare l’approvazione del sistema con PLGS (Predictive Low Glucose Suspend): spensione dell’erogazione d’insulina in caso di ipoglicemia prevista nei successivi 30 minuti.

Malgrado le dimensioni ridotte (7.95 cm x 5.08 cm x 1.52 cm), in un’unica schermata si hanno  a colpo d’occhio tutte le informazioni necessarie sia sull’erogazione dell’insulina, sia sull’andamento glicemico, allarmi inclusi.

Progetto di Transizione

Venerdi 6 aprile u.s. si è tenuta presso la sala riunioni del Poliambulatorio di Livorno la riunione informativa relativa al “progetto di transizione”.

Il progetto vuole facilitare e rendere più agevole possibile il graduale passaggio del paziente dalla diabetologia pediatrica a quella da adulto.

Era presente tutto lo staff della Diabetologia Pediatrica e quello della Diabetologia per adulti con l’occasione la dottoressa Sonia Lucchesi ci ha presentato la dott.ssa Eleonora Dati sua diretta collaboratrice.

L’incontro è stato estremamente interessante, entrambi gli staff ci hanno confermato che le procedure inerenti appuntamenti, visite ed esami rimangono sostanzialmente invariate.

Durante le normali visite di controllo periodiche, il progetto di transizione prevede la presenza di entrambi gli staff diabetologici in particolare le visite saranno effettuate alternativamente sia negli ambulatori pediatrici che in quelli per adulti.

Il personale sanitario ha tenuto a precisare che il passaggio dei ragazzi verrà valutato singolarmente caso per caso.

Nella diabetologia per adulti il diabete di tipo 1 ha uno spazio tutto suo ed è nettamente separato dai pazienti affetti da diabete di tipo 2 in quanto la patologia richiede un’attenzione costante e particolare.

Andrea Marrucci dell’associazione AGD Livorno ha esposto l’intensione di creare, sulla scorta della sua esperienza personale, una sorta di vademecum relativamente all’aspetto normativo inerente il settore della disabilità.

Si vogliono dare dei consigli pratici ed utili da seguire in caso di “intoppi burocratici”.

 I ragazzi presenti alla riunione, di cui alcuni prossimi al passaggio, hanno partecipato con interesse accogliendo positivamente le finalità di questo progetto di transizione.

STAFF AGD Livorno